Alla scoperta di eToro

Chi vuole conoscere in modo dettagliato le caratteristiche e le potenzialità offerte da eToro deve sapere, prima di tutto, di cosa si tratta. Questo network di investimenti nasce con l’obiettivo di garantire anche a chi non ha esperienza nel settore finanziario di investire e di guadagnare, semplicemente ricopiando – in modo del tutto legittimo – le azioni, i comportamenti e le strategie di trader professionisti, i quali sono pagati dalla piattaforma in funzione del proprio rendimento.

Maggiori sono i profitti che un trader è in grado di ottenere e maggiori sono i bonus che percepisce: il che si traduce in una soddisfazione e in un rendimento più elevati per chi lo copia.

Ovviamente eToro non è destinato unicamente a chi ha intenzione di copiare e di prendere ispirazione da altri: chi è già un trader di successo è libero di registrarsi alla piattaforma per agire in prima persona sui mercati in maniera diretta, con guadagni potenzialmente illimitati.

Una volta che ci si è iscritti alla piattaforma, inserendo i dati richiesti e fornendo i documenti indicati, si può iniziare ad agire, sapendo che il tutto avviene nel rispetto delle prescrizioni che sono contenute nella normativa Mifid.

Come copiare un Trader

Sin dal primo momento si può decidere quale trader copiare: a questo proposito è disponibile una classifica ad hoc, denominata Persone, in cui si possono trovare tutti i popular investor con il rendimento più alto. Identificato il popular investor da copiare (ma, volendo, possono essere anche più di uno), basta recarsi sul suo profilo e fare clic sul pulsante azzurro con la scritta Copia.

A questo punto non rimane altro da fare che specificare la quantità dell’importo. Molto interessante è il copy stop loss, che permette di interrompere la copia nel caso in cui si verifichi una perdita superiore a una certa somma predefinita: un’opportunità molto preziosa per salvaguardare e proteggere il proprio investimento. Ognuno può impostare il livello che reputa più adatto.

Dopo che si è cominciato a copiare un trader, l’andamento dell’investimento può essere monitorato in tempo reale e tenuto sotto controllo sfruttando il pulsante Portafoglio, grazie a cui è possibile visualizzare tutti gli investimenti che sono stati realizzati.

Come si vede, con eToro anche chi non si intende di azioni, di asset e di valute ha la chance di guadagnare cifre più o meno consistenti senza fatica.

Come funziona la piattaforma?

La semplicità del sistema è evidente, e si abbina a un altrettanto apprezzabile rapidità di tutte le procedure; la gestione del portafoglio è all’insegna della massima trasparenza e – di conseguenza – dei più elevati livelli di affidabilità. Sembra incredibile, eppure è vero: i soldi crescono in modo automatico.

Sia chiaro, ciò avviene solo se le strategie del trader copiato si rivelano vincenti: ma è ovvio che ciascun trader esperto tende a investire per arricchirsi.

Per permettere di controllare ciò che viene definito come rischio di copia, non c’è solo il copy stop loss, che permette di definire la soglia di drawdown da non superare, ma è possibile sfruttare anche altre funzioni, che vale la pena di scoprire recandosi direttamente su eToro.

Il funzionamento della piattaforma è più che intuitivo, alla portata anche di chi non ha mai avuto a che fare in precedenza con dei broker.

Consultando la lista preferiti, per esempio, è possibile seguire le persone e i mercati, fare trading online e iscriversi a tassi in real time. Inoltre, da tempo eToro è molto attivo nel settore delle Criptovalute: gli utenti possono sia tradare le principali cripto come cfd, sia utilizzare il wallet e l’exchange eTorox creati direttamente da eToro.

Per ciò che concerne i guadagni, non si può negare che eToro rappresenti un ottimo modo per fare soldi, ma è altrettanto vero che solo chi è disponibile a prendersi dei rischi dovrebbe puntare su questa opzione: in linea di massima, è uno strumento per investimenti sul medio e lungo periodo, il che significa che coloro che desiderano ricevere tanto denaro in tempi rapidi devono rivolgere la propria attenzione da altre parti.

I profitti iniziano a comparire dopo sei mesi, ipotizzando un 10% mensile partendo da un portafoglio di popular investor più che discreto.

Ciò vale per i copiatori, mentre per i trader veri e propri il discorso è differente, ed è naturalmente correlato alla strategia che si è intenzionati ad applicare.

Con un’impostazione di basso rischio, per esempio, si può giungere a un soddisfacente 1% al mese, mentre con tattiche un po’ più coraggiose il conto può anche essere triplicato.

Con eToro ci si può dedicare al forex trading con la massima autonomia, seguendo le tempistiche che si prediligono.

Tenendo presente che si sta parlando dell’attività speculativa caratterizzata dal rendimento più elevato a disposizione, vale la pena di studiarla con attenzione.

La scelta del broker su cui basarsi non può essere sottovalutata, e – anzi – è in grado di fare la differenza tra guadagni e perdite anche consistenti.

Per essere certi di non sbagliare, è opportuno assicurarsi dell’esistenza dell’autorizzazione Consob, mentre è preferibile diffidare di piattaforme le cui sedi sono situate in paradisi fiscali di cui si sa poco o nulla.

Anche l’applicazione di eventuali commissioni è un fattore da tenere in considerazione per il calcolo dei costi finali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *